07_logo_RTILa Round Table, le cui origini risalgono al 1926 in Inghilterra, è ora presente in oltre 60 nazioni. In Italia si è sviluppata dal 1958 ed esistono a oggi sul territorio nazionale oltre 60 club detti Tavole. Ognuna è composta da almeno dieci membri detti Tabler fino a un massimo di quaranta, dei quali non più di tre possono esercitare la stessa professione.

L’ambito dell’attività di servizio, scelta annualmente, si svolge a livello nazionale e locale. Tra le molteplici opere di beneficenza, si possono ricordare: la costruzione di una Scuola elementare ad Amaro, paese del Friuli colpito dal terremoto del 1976, la realizzazione e promozione della linea telefonica nazionale S.O.S. Infanzia – Telefono Azzurro, la divulgazione e promozione della Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia, approvata dall’Assemblea Generale dell’Onu nel 1989, attività per cui la Round Table Italia è stata nominata Ambasciatrice Unicef, l’appoggio ed il sostegno a favore dell’Associazione Internazionale per le Cardiopatie Infantili, l’appoggio ed il sostegno a favore dell’A.I.L – Associazione Italiana Leucemie.